Utenti Home       Utenti Aziendali       Chi Siamo       Contratto EULA.

Dettaglio news

Instagram ancora più sicuro: arrivano 3 nuovi strumenti di sicurezza
- VENERDÌ 31 AGOSTO 2018


Instagram sta crescendo molto velocemente: è ormai la seconda rete di social media più popolare al mondo (dietro solo a facebook), avendo visto una crescita impressionante della rete di condivisione foto tra utenti. 

Ovviamente, assieme al successo, arrivano anche le responsabilità, tanto maggiori tanto più la rete si ingrandisce. Nel dettaglio parliamo della responsabilità di mantenere sicuri gli acocunt degli utenti. Recentemente un attacco informatico estremamente ampio ha colpito Instragam, giusto a ricordare che più una piattaforma cresce, più attira non solo utenti, ma anche malintenzionati.

Instagram got hacked!
Intorno alla metà di Agosto moltissimi utenti Instagram hanno segnalato un misterioso attacco che ha comportato la loro espulsione dagli account: secondo le vittime, i propri nomi account, le foto di profilo, le password e perfino le email associate al proprio account Instagram e perfino gli account collegati a Facebook sono stati modificati. Impossibile quindi accedere al proprio account. Le email sono state tutte modificate con indirizzi recanti il dominio .ru. L'attacco ha avuto effetto anche contro quegli utenti che avevano abilitato il sistema di autenticazione a due fattori, considerato solitamente molto sicuro. 

I nuovi strumenti di sicurezza
E' stato proprio nell'ambito di questo attacco, tutt'ora dai contorni poco chiariti, che Instagram ha annunciato tre nuovi tool di sicurezza per scoraggiare i troll, bloccare la diffusione di fake news e rendere la piattaforma un pò più sicura. Tutte le informazioni sono state annunciate in un post, leggibile qui, dal titolo "News Tools to Keep Instagram Safe", pubblicato dal co-fondatore e CEO di Instagram, Mike Krieger giusto due giorni fa. Ecco i nuovi strumenti di sicurezza annunciati:

1. Supporto per app terze parti per l' autenticazione a due fattori
2. Informazioni su questo account.
3. Richiesta di verifica.

Vediamoli in dettaglio. 

1. Autenticazione a due fattori da app di terze parti
Per incrementare la sicurezza e rendere ancora più solido il login all'app, Instagram ha aggiunto il supporto di app di terze parti per l'autenticazione a 2 fattori (2FA): due tra le più famose sono Due Mobile e Google Authenticator. Sostituiscono il tradizionale meccanismo basato sull'uso del testo: per quanto molto diffuso infatti il meccanismo basato sull'inserimento di testo ha alcune debolezze. Basta infatti, per un attaccante, deviare le comunicazioni sul proprio numero di telefono, per intercettare gli SMS. 

Raccomandiamo agli utenti l'abilitazione della 2FA sulle proprie app per proteggere l'account: la funzione infatti aggiunge un ulteriore passaggio per l'inserimento del codice di accesso casuale quando si accede al proprio account. 


2. Informazioni su questo account
E' stato pensato per avvisare gli utenti in caso di profilo fake: premendo sul menu con tre puntini in alto a destra, all'interno di un profilo che non conosciamo e sul quale abbiamo dubbi, sarà possibile vedere diverse informazioni. Nel dettaglio si troveranno, la data di iscrizione alla piattaforma, la provenienza, gli ads che esegue, ogni cambio di username nell'ultimo anno, le connessioni social ecc... Le "Informazioni su questo account" saranno disponibili attraverso il menù a partire da Settembre: la funzione però sarà disponibile solo per utenti con un largo numero di follower. Solo successivamente Instagram la renderà disponibile a tutti. 


3. Richiesta di verifica
Con questa funzionalità gli utenti possono richiedere il badge blu. Il badge blu sarà concesso da Instagram agli account ufficiali pubblici di brand internazionali, influencer, vip e celebrità, ma anche a tutti coloro che raggiungono un certo numero di follower. In sunto un utente con tanti follower potrà richiedere il badge blu: Instagram richiede, per la concessione di questo importante segnale di legittimità, la sottoscrizione e la complicane ai Termini del Servizio e alle Linee Guida della Comunità. Da Instagram però hanno già fatto presente che l'invio di una richiesta di verifica non comporterà necessariamente la concessione dello status di Account Verificato: sarà la piattaforma stessa, al termine delle verifiche, a concederle o negare il badge blu. 



Leggi tutte le news     |     Leggi tutti gli update
Ultime news

GIOVEDÌ 14 OTTOBRE 2021
Quick Heal: report 2° trimestre 2021 sulle minacce informatiche. Le minacce per Android
Il report trimestrale fornisce una panoramica dei rischi informatici più pericolosi e diffusi nel 1° trimestre 2021. Si divide in due sezioni, una per Windows e una per A...

leggi tutte le news

Premi e Certificazioni

La qualità dei prodotti Quick Heal vanta innumerevoli premi e certificazioni a testimonianza della sempre crescente importanza del marchi a livello mondiale nel settore Antivirus e sicurezza informatica

Continua a leggere »

Chi siamo
Panoramica
La nostra storia
Leadership
Premi & Certificazioni
Scheda riepilogativa
Clienti
Trova un rivenditore
Manuali e schede tecniche
Chiedi aiuto
Contatti
Update
Rivenditori
Diventa rivenditore
Strumenti di supporto
Link rapidi
Rinnova ora
File di installazione
Supporto
Contratto EULA.

S-MART è un marchio di proprietà netWork Sas
P.IVA: 05345670482
Telefono: 055430352

© 2021 nwk - Privacy Policy - Cookie Policy - Login