Utenti Home       Utenti Aziendali       Chi Siamo       Contratto EULA.

Dettaglio news

I love You: storia del worm più devastante della storia del web
- MERCOLEDÌ 6 MAGGIO 2020


ILoveYou è un virus, per la precisione un worm, che ha fatto la storia. Questa vicenda inizia circa 20 anni fa, nel 2000. L'attacco iniziava con una email, contenente in allegato una presunta lettera d'amore: l'allegato era invece uno script che permetteva l'accesso all'intera rubrica del destinatario e produceva effetti pesantissimi sulle prestazioni del computer. Non è stato di certo il primo malware della storia, ma, sicuramente, uno dei più efficaci cavalli di Troia informatici.

Iloveyou però fu anche un pioniere dell'ingegneria sociale, la tecnica di utilizzare metodologie di diffusione malware che facciano leva sulla situazione psicologica delle persone: la tecnica più usata è solitamente quella di indurre nella vittima un forte senso di urgenza ed emergenza, così da rendere le persone meno attente e più disposte a fare clic o aprire allegati dannosi. Ma niente è più "attraente" di una supposta lettera d'amore di un amante segreto. 

L'oggetto della email era "ILOVEYOU", Il testo molto semplice: "controlla la mia lettera d'amore in allegato". Sfruttando poi le mailing list delle vittime per ulteriori invii, il messaggio appariva sempre proveniente da un contatto già conosciuto, pertanto l'email appariva sicura. L'allegato si chiamava LOVE-LETTER-FOR-YOU.TXT.vbs, ma l'estensione VBS era nascosta (per un bug di Windows), quindi le vittime visualizzavano un nome file che induceva a pensare che quello fosse un semplice file di testo. 


Qualche numero: nei primi quattro giorni di diffusione, contagiò 3 milioni di computer, producendo un totale di circa 5,5 miliardi di dollari. Era il Maggio del 2000. Fu individuato per la prima volta il 4 maggio 2000 a Hong Kong. Tra le vittime, non soltanto "sprovveduti" utenti, ma anche aziende e istituzioni come il Pentagono e il Parlamento Inglese. La diffusione iniziò nelle Filippine, poi si spostò verso ovest, sbarcando in Europa, quindi negli Stati Uniti. Dal 13 Maggio 2000 ad oggi ha segnato la cifra record di 50 milioni di computer infetti.  

I danni economici prodotti non sono stati frutto di furto di denaro: IloveYou non era progettato per rubare i soldi, ma aveva un meccanismo altamente infettante. Cercava tipi di file molto comuni (JPG, MP3, VBS, JS, CSS, DOC) e, una volta trovati, ne sostituiva l'intero contenuto copiando il codice del worm al loro interno, distruggendoli e infettandoli. Oltre a replicarsi velocemente con un alto potere di devastazione, sfruttava una falla di Outlook per auto inviarsi a tutti i contatti. Il grosso dei danni economici sono stati quindi diretta conseguenza degli enormi sforzi necessari a liberare i sistemi da un'infezione così virulenta. 

Come tutti i thriller che si rispettino, IloveYou diede il via ad una vera e propria caccia all'uomo a livello internazionale, che si concluse l'11 Maggio 2000: finì in manette un giovane studente filippino che dichiarò di aver progettato il worm come progetto universitario. La sua università però non lo accettò ritenendolo illegale, quindi lo studente, mosso da vendetta decise di inviarlo su Internet, avviando così una delle più devastanti infezioni nella storia del web. 


Leggi tutte le news     |     Leggi tutti gli update
Ultime news

MERCOLEDÌ 25 NOVEMBRE 2020
Quanto sei protetto quando effettui transazioni e pagamenti online?
Home banking e shopping online sono diventati una realtà che è parte integrante delle nostre vite, specialmente in questo periodo di pandemia. Probabilmente siamo tutti c...

leggi tutte le news

Premi e Certificazioni

La qualità dei prodotti Quick Heal vanta innumerevoli premi e certificazioni a testimonianza della sempre crescente importanza del marchi a livello mondiale nel settore Antivirus e sicurezza informatica

Continua a leggere »

Chi siamo
Panoramica
La nostra storia
Premi & Certificazioni
Scheda riepilogativa
Clienti
Dicono di noi
Trova un rivenditore
Manuali e schede tecniche
Chiedi aiuto
Contatti
Update
Rivenditori
Diventa rivenditore
Strumenti di supporto
Link rapidi
Rinnova ora
File di installazione
Supporto
Contratto EULA.
Download Upgrade

S-MART è un marchio di proprietà netWork Sas
P.IVA: 05345670482
Telefono: 055430352

© 2020 nwk - Privacy Policy - Cookie Policy - Login