7 motivi per le quali hai bisogno di Quick Heal per difenderti dalle truffe finanziare online

Al momento stai visualizzando 7 motivi per le quali hai bisogno di Quick Heal per difenderti dalle truffe finanziare online
  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:news
  • Commenti dell'articolo:0 commenti

I dati parlano chiaro: le truffe online, nel 2023, sono cresciute del 20% circa. La maggior parte di queste hanno letteralmente “messo le mani in tasca” agli utenti, mirando direttamente a dati finanziari, dell’home banking, delle carte di credito ecc…

La necessità dell’AI nella protezione digitale contro le truffe online

Di fronte alle crescenti statistiche, diventa evidente la necessità di soluzioni di sicurezza avanzate. Le tecnologie supportate dall’Intelligenza Artificiale (IA) e basate sull’Apprendimento Automatico (ML) diventano cruciali nell’evoluzione delle nostre difese contro sofisticati crimini finanziari digitali. Per rimanere un passo avanti alle minacce e ai rischi, i cittadini digitali necessitano di una difesa digitale robusta che offra risposte proattive, adattive e rapide per salvaguardare individui e famiglie in un mondo sempre più interconnesso.

7 motivi per i quali dovresti scegliere Quick Heal Total Security per combattere le truffe online

1. Punteggio di Sicurezza e Privacy

La più recente versione dei prodotti Quick Heal, la v. 24, ha posto principalmente l’attenzione sull’esperienza utente, vantando un’interfaccia utente semplificata facilmente accessibile a utenti di tutte le età e competenze tecniche. Grazie ai report visivi facili da comprendere, agli utenti vengono fornite valutazioni personalizzate dello stato di sicurezza e privacy del dispositivo, insieme a consigli per migliorare la postura di sicurezza online.

2. Safe Banking

Questa funzione garantisce agli utenti di poter eseguire transazioni online sicure tramite app di pagamento per lo shop online, l’home banking o anche, semplicemente, il pagamento delle bollette online. Questa funzione controlla il dispositivo alla ricerca di malware e vulnerabilità prima di qualsiasi transazione. Esamina l’accesso root del dispositivo, l’integrità, l’ambiente, il file system e la rete.

  • novità importante!
    I laboratori di test indipendenti Av-Labs hanno testato per due mesi le funzionalità di Navigazione Sicura e Safe Banking di Quick Heal, ottenendo ottimi risultati contro phishing, keylogging, furto degli appunti ecc…
I test di Av-Labs su Quick Heal Total Security

3. L’apporto dell’AI

I prodotti Quick Heal possono contare sull’apporto preziosissimo di GoDeep.AI, la tecnologia all’avanguardia di ricerca malware basata sull’Intelligenza Artificiale. Il nostro Modulo di Deep Learning apprende e ricorda tutto lo storico delle minacce e dei malware, memorizzando tutte le informazioni apprese in un cloud centralizzato. Questi dati alimentano l’algoritmo di Intelligenza Artificiale che così può apprendere ed evolvere in tempo reale, fornendo al motore di scansione la capacità di Individuazione Predittiva delle minacce. L’algoritmo lavora congiuntamente con la tecnologia d’Individuazione Comportamentale che monitora e traccia le attività di qualsiasi programma. Questa tecnologia blocca immediatamente il programma se rileva delle attività sospette. GoDeep.AI, grazie alla sua tecnologia avanzata, protegge gli utenti dalle minacce cosiddette Zero Day, ovvero minacce mai individuate in precedenza.

4. Il supporto del più grande Malware Labs dell’India

Quick Heal è supportato dalla threat intelligence in tempo reale dei Seqrite Labs, la principale struttura di malware analysis dell’India. Il nostro focus principale è l’innovazione per migliorare i meccanismi predittivi, di individuazione e difesa contro minacce conosciute ma anche sconosciute, sfruttando il meglio dell’avanzamento tecnologico. Seqrite è il ramo per le soluzioni di sicurezza aziendali di Quick Heal.

5. Innovazione e brevetti internazionali

I prodotti Quick Heal sono supportati da una serie di brevetti internazionali. Questi brevetti dimostrano l’impegno di Quick Heal verso l’innovazione e lo sviluppo di tecnologie robuste che vanno oltre le soluzioni antivirus convenzionali. Con un focus sull’anti-ransomware, sulla rilevazione di malware nei flussi di dati e sulla rilevazione basata sul comportamento, queste tecnologie brevettate garantiscono una difesa proattiva ed efficace contro le ultime minacce, stabilendo uno standard chiaro per la sicurezza informatica nel dinamico panorama digitale odierno.

6. metaProtect

Con questa funzione potenziata, gli utenti possono gestire senza sforzo la sicurezza e la privacy dei dispositivi della loro famiglia con un semplice clic da una singola console. Questa funzione include anche lo Smart Parenting e misure antifurto, garantendo che gli utenti ottengano un’esperienza di sicurezza informatica fluida e sincronizzata su tutti i loro dispositivi. Gli utenti possono ora concentrarsi su ciò che conta, sapendo che l’intera famiglia è in mani sicure.

logo metaProtect

7. Kit rimozione dei Bot

Quick Heal, in collaborazione con l’iniziativa Cyber Swachhta Kendra (CSK) del governo federale indiano, ha creato uno strumento di rimozione dei bot per proteggere i cittadini indiani dalle minacce digitali. Con lo strumento di rimozione dei bot di Quick Heal, gli utenti possono identificare ed eliminare i bot dannosi, che minacciano la privacy e le prestazioni del computer. Sebbene non siano identici ai virus, i bot possono essere più minacciosi a causa della loro capacità di comunicare, adattarsi e formare potenti botnet.

Lascia un commento